“BIOTESTAMENTO:FACCIAMO IL PUNTO”. Convegno di approfondimento

L’Associazione scientifica Pallium, con la collaborazione di CESVOT, mercoledì 6 novembre ha organizzato presso Montedomini (Via dei Malcontenti 6 Firenze) un incontro di approfondimento aperto al pubblico sui temi riguardanti la legge 219 . “Norme in materia di Consenso Informato e Disposizioni Anticipate di Trattamento (Dat)

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge 22 dicembre 2017, n. 219, contenente “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”. Come richiamato all’articolo 1 la Legge 219 “tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona e stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata, tranne che nei casi espressamente previsti dalla legge”, nel rispetto dei principi della Costituzione (art. 2, 13 e 32) e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.

Le DAT di una persona (indicate anche comunemente come “testamento biologico” o “biotestamento”) rappresentano una delle novità della Legge. In previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte, la Legge prevede la possibilità per ogni persona di esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto su: accertamenti diagnostici, scelte terapeutiche, singoli trattamenti sanitari. Possono fare le DAT tutte le persone che siano maggiorenni e capaci di intendere e di volere.

Il Convegno organizzato da Pallium, oltre ad approfondire un tema di grande attualità, che riguarda la libertà di scelta dell’individuo, e il valore di questa legge, ha voluto fare chiarezza su un argomento che genera spesso confusione con la pratica dell’eutanasia o del suicidio assistito.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

  • Ore 15.00 Registrazione dei partecipanti
  • Ore 15.30 Saluti delle autorità
  • Cristina Giachi, Vicesindaca del Comune di Firenze
  • Luigi Paccosi, Presidente di Montedomini
  • Graziano Piccardi, Presidente dell’Associazione Pallium

Ore 16.00-17.00 Intervento dei relatori

  • Paolo Ceccherini, Avvocato Penalista e Civilista, “La Legge n. 219/17 e oltre : le nuove sfide del diritto”
  • Valeria Cavallini, Oncologa dell’Associazione Pallium, “Le disposizioni anticipate di trattamento: il ruolo del medico nella scelta consapevole di ogni persona”
  • Sergio Vitale, Professore emerito Università di Firenze, “La volontà della persona di fronte al senso della vita e al senso della morte”

Modera Milko Chilleri, giornalista, direttore Pallium Informa

Ore 17.00-18.30 Domande e conclusioni

Aperitivo offerto dall’Associazione Scientifica Pallium

Per informazioni e iscrizioni:

Segreteria organizzativa

 

Ingresso libero

Il Convegno è stato organizzato con la collaborazione CESVOT

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *