Sentenza Dj Fabo, Pallium apre al confronto

L’Associazione scientifica  Pallium e il suo Presidente Graziano Piccardi apprendono la notizia che oggi non è punibile chi agevola l’esecuzione del proposito di suicidio assistito.

“Con la sentenza la Consulta apre al suicidio assistito. E stabilisce che non è punibile chi agevola il suicidio nei casi come quelli del Dj Fabo, rimasto cieco e tetraplegico dopo un incidente stradale.” Fonte Ansa

L’Associazione si è subito attivata organizzando per il prossimo 6 novembre un convegno dedicato al Biotestamento presso Montedomini – Sala dell’Affresco, dalle ore 15.30-17.30, al quale interverranno, tra gli altri, il Vicesindaco del Comune di Firenze Cristina Giachi, il Presidente di Montedomini Luigi Paccosi, il Presidente di Pallium Graziano Piccardi, il Prof. Sergio Vitale della Scuola di Studi Umanistici e della Formazione dell’Università degli Studi di Firenze, Paolo Ceccherini, avvocato penalista e civilista, e la dott.ssa oncologa Valeria Cavallini, Direttore scientifico dell’Associazione.

“Pallium è impegnata da anni nell’assistenza domiciliare ai malati oncologici e neurologici gravi e agli anziani affetti da patologie croniche invalidanti. Abbiamo accolto positivamente la notizia di oggi e ci siamo attivati subito al fine di organizzare un’occasione di confronto per tutta la cittadinanza.”, dichiara il Presidente Piccardi.

Il convegno “Biotestamento: facciamo il punto” è aperto al pubblico e offre la possibilità di approfondire i temi riguardanti la Legge 219 “Norme in materia di consenso informativo e Disposizioni Anticipate di Trattamento (Dat)”.

Info e prenotazioni: Tel. 0552001292 – info@palliumonlus.org

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *